Napoli, Biblioteca nazionale Vittorio Emanuele III, II D 31 1476-1500 (guardie aggiunte nel sec. XVII) · membr., guardie cartacee · cc. 2 + 310 + 3 (duplicazione dei numeri 64 e 296; omissione del numero 121) · mm 155×110. Fascicolazione: 1-7 (10), 8 (8), 9-24 (10), 25 (4), 26-28 (10), 29 (6), 30 (10), 31 (12), 32 (10); l'ordine delle carte è stato perturbato: cc. 1-69, 74-75, 70-73, 76-77, 78-240, 273-278, 241-272, 279 e seguenti. Dopo c. 77v e prima di c. 279r bisogna considerare l'assenza di due quinioni, malamente incollati nel codice Neap. II D 32. Segnatura dei fascicoli: fascicoli non numerati. Specchio rigato: vario. Righe: 22. Richiami: richiami nell'ultima pagina di ciascun fascicolo. Scrittura e mani: un unico scriba ha vergato in inchiostro quasi sbiadito questo codice e il cod. Neap. II D 32 e ha omesso lo iota muto. Stato di conservazione: pergamena di ottima qualità, ma macchiata dall'umidità specialmente a cc. 1v-10r e 197v-204r. Decorazione: 1476-1500 (margini di c. 1r finemente decorati: sul margine superiore immagine di un vecchio barbuto, vestito alla greca, seduto in biblioteca che medita; sul margine inferiore un cerchio azzurro nel quale è stata inserita una croce latina dipinta in oro; sulla medesima carta elegantemente dipinta la lettera A iniziale in oro, rosso, verde. Spiegazioni latine delle voci greche in rosso); iniziali: semplici, lettere iniziali in rosso sbiadito a cc. 179v, 242v e 300r; in altre carte è stato lasciato vuoto lo spazio per la lettera iniziale non eseguita. Legatura: 1601-1700 (legatura farnesiana; sul dorso a lettere dorate "Ditt. Grec. P. I."); restauro: restaurato presso la badia di Grottaferrata nell'a. 1977. Storia: sul margine superiore di c. 1r si legge il numero "21"; appartenuto alla biblioteca privata di casa Farnese. Possessore: Farnese . cc. 1r-309r Altra relazione di D.I.: Crastone, Giovanni (DBI, 30, 578-580). Altra relazione di D.I.: Plutarchus (DOC, 2, 1524). Titolo identificato: Dictionarium græcum copiosissimum secundum ordinem alphabeti cum interpretatione latina, ed. A. Manuzio, 1497; pp. 2-112 r. 27. Osservazioni: opera attribuita a Giovanni Crastone, cfr. DBI, 30, 578-580. Al termine del lessico si leggono: (c. 300r) voci indicanti consanguineità (cc. 300v-304r) numerali (cc. 304v-307r) particelle e avverbi (c. 307r) cinque agoni greci (c. 308r) [Plutarchus], Ὁ Ἀντιφάνης ἔλεξε παίζων, expl. τέτραπται (ed. Paton, 1974, 157 rr. 14-23) (cc. 308v-309r) alfabeto greco, a lettere un tempo dorate (c. 309r) compendi di lettere. Bianche cc. 307v, 309v. Bibliografia a stampa: P. Baffi, Catalogus mss. Graecorum Bibliothecae Regiae Neapolitanae, in: J. A. Fabricius, Bibliotheca graeca, 5, Hamburg 1796, 775 n. 14. S. Cirillo, Codices graeci mss. regiae Bibliothecae Borbonicae, 2, Neapoli 1832, 73-74 n. 127. L. Pernot, La Collection de Manuscrits grecs de la maison Farnèse, in "Mélanges de l'École Française de Rome", 91 (1979), 457-506, qui 471 nt. 71, 480. M. Sicherl, Zwei Autographen Marsilio Ficinos: Borg. gr. 22 und Paris. gr. 1256, in: Marsilio Ficino e il ritorno di Platone. Studi e documenti, a cura di G.C. Garfagnini, 1, Firenze 1986, 221-228, qui 225. M.R. Formentin, Catalogus codicum graecorum Bibliothecae Nationalis Neapolitanae, II, Roma 1995, 35-36. M.R. Formentin, Uno "scriptorium" a palazzo Farnese?, in "Scripta. An international Journal of Codicology and Palaeography", 1 (2008), 77-102, qui 79 e ss. Fonti: Dictionarium græcum copiosissimum secundum ordinem alphabeti cum interpretatione latina. Cyrilli opusculum de dictionibus, quæ uariato accentu mutant significatum secundum ordinem alphabeti cum interpretatione latina. Ammonius de differentia dictionum per literarum. ordinem. Vetus instructio & denominationes præfectorum militum. Significata τοῦ η. Significata τοῦ ως. Index oppido quam copiosus, docens latinas dictiones ferè omneis græce dicere & multas etiam multis modis, Venetiis, in ædibus Aldi Manutii Romani, 1497. Dizionario biografico degli italiani, Roma 1960-. W.R. Paton-M. Pohlenz-I. Wegehaupt, Plutarchi Moralia, 1, Leipzig 1974. V. Volpi, DOC. Dizionario delle opere classiche, Milano 1994. Recupero da catalogo (Formentin, 1995, 35-36, con integrazioni). Fondo: Manoscritti. Lingue: Greco classico (fino al 1453) (cc. 1r-309r), Latino (cc. 1r-309r). Soggetto: Lessici. Codici di contenuto: opera di consultazione. Catalogazione: Linda Siben. Data creazione scheda: 19 giugno 2013. Data ultima modifica: 9 gennaio 2015.