Napoli, Biblioteca nazionale Vittorio Emanuele III, II D 6 1489-1525 · cart., guardie cartacee · cc. 2 + 64 + 1 (i fogli di guardia I in principio e I in fine sono aggiunte del XVII sec.). Legatura: 1601-1700 (legatura farnesiana; sul dorso a lettere dorate "Dialectic"). Storia: sul margine superiore di c. 1r "Iuliani Imp. Symposium" e "Corinthi de Dialectis"; sul margine superiore di c. IIr "Dialecton"; sul margine di c. 18r "Dialecton"; appartenuto alla biblioteca privata di casa Farnese. Possessore: Farnese . II D 6/1 1501-1525 · cc. 2 + 17 · mm 210×140. Filigrana: (cc. 1-17) aquila, simile a Briquet 90 (1503) o 91 (1507?). Fascicolazione: 1 (8), 2 (10). Segnatura dei fascicoli: fascicoli non numerati. Specchio rigato: mm 140×90. Righe: 24. Scrittura e mani: un unico scriba ha vergato questa parte e ha ascritto o sottoscritto lo iota muto. Stato di conservazione: carta di ottima qualità; cc. II e 1-9 intaccate dall'umidità e consumate, senza danno per la scrittura. cc. 1r-13v Autore: Iulianus Augustus, Flavius Claudius <361-363> (imperatore romano; DOC, 2, 1094-1095). Titolo presente: Ιουλιανοῦ αὐτοκράτορος συμπόσιον ἥ κρόνιον (c. 1r). Titolo identificato: Orationes, DOC, 2, 1095; n. 10 Convivium. Testo expl. καθιστὰς σεαυτῶ· τέλος (c. 13v). Bianche cc. 14r-17v. Fonti: V. Volpi, DOC. Dizionario delle opere classiche, Milano 1994. II D 6/2 1489-01-01 (c. 61v) · cc. 47 + 1 (cartulazione 18-64) · mm 215×145. Filigrana: (cc. 18-64) aquila con stella = Harlfinger, Aigle 29 (dal cod.). Fascicolazione: 1-5 (4), 6 (7). Segnatura dei fascicoli: fascicoli numerati sul margine inferiore esterno della prima carta di ciascuno a lettere latine in rosso; molte annotazioni sono scomparse. Specchio rigato: mm 120×60. Righe: 20. Scrittura e mani: [Ioannes Skoutariotes] ha vergato questa parte in inchiostro color ruggine e ha sottoscritto o omesso lo iota muto; a c. 61v ha sottoscritto "Florentiae X. jal. ianuarias M. CCCCLXXXVIIII" e sotto "Θεῶ χάριν". Stato di conservazione: carta di ottima qualità; cc. 18-20 intaccati dall'umidità senza danno per la scrittura. Decorazione: 1489 (titoli, lettere iniziali, lemmi e altri ornamenti in rosso). Storia: sul margine superiore di c. 1 "Iuliani Imp. Symposium" e "Corinthi de Dialectis"; sul margine superiore di c. II "Dialecton"; sul margine di c. 18 "Dialecton". Copista: Ioannes: Skoutariotes (GBA 183, 140-149). Luogo di copia: Firenze. cc. 18r-61v Autore: Gregorius: Pardus (DOC, 1, 884). Titolo uniforme: De dialectis, DOC, 1, 884. Osservazioni: a c. 64r nomi dei mesi degli Ateniesi e dei Romani. Bianche cc. 62r-63v, 64v. Fonti: V. Volpi, DOC. Dizionario delle opere classiche, Milano 1994. Griechisches Biographisches Archiv, München 2003. Bibliografia a stampa: Ch.P. Patrineles, Ἕλληνες κωδικογράφοι τῶν χρόνων τῆς Ἀναγεννήσεως, in "Ἐπετηρὶς τοῦ Μεσαιωνικοῦ Ἀρχείου", 8-9 (1958-1959), 63-124, qui 108. P. Baffi, Catalogus mss. Graecorum Bibliothecae Regiae Neapolitanae, in: J. A. Fabricius, Bibliotheca graeca, 5, Hamburg 1796, 777, n. 41. S. Cirillo, Codices graeci mss. regiae Bibliothecae Borbonicae, 2, Neapoli 1832, 46, n. 102. K.A. De Meyier, Une contribution importante à l'histoire du texte du De Mysteriis de Jamblique, in "Scriptorium", XII.2 (1958), 284-289, qui 285 n. 5. A. Kominis, Gregorio Pardos metropolita di Corinto e la sua opera, Roma-Atene 1960, 67. D. Harlfinger-J. Harlfinger, Wasserzeichen aus griechischen Handschriften, Berlin 1974-1980, I, 11. L. Pernot, La Collection de Manuscrits grecs de la maison Farnèse, in "Mélanges de l'École Française de Rome", 91 (1979), 457-506, qui 461 e 479. L. Pernot, Les manuscrits grecs, in: Le Palais Farnèse, I.2, Roma 1981, 426, nt. 14. M.R. Formentin, Catalogus codicum graecorum Bibliothecae Nationalis Neapolitanae, II, Roma 1995, 10-11. M.R. Formentin, Uno "scriptorium" a palazzo Farnese?, in "Scripta. An international Journal of Codicology and Palaeography", 1 (2008), 77-102, qui 79 e ss. S. Martinelli Tempesta, Il codice Milano, Biblioteca Ambrosiana B 75 sup. (gr. 104) e l'evoluzione della scrittura di Giovanni Scutariota, in: The Legacy of Bernard de Montfaucon: Three Hundred Years of Studies on Greek Handwriting. Proceedings of the Seventh International Colloquium of Greek Palaeography (Madrid-Salamanca, 15-20 September 2008), a cura di A. Bravo Garcia, Turnhout 2010, 171-186 e 769-773, qui 172 nt. 2. Fonti: C.M. Briquet, Les filigranes. Dictionnaire historique des marques de papier dès leur apparition vers 1282 jusqu'en 1600. A facsimile of the 1907 edition with supplementary material contributed by a number of scholars, ed. by A. Stevenson, Amsterdam 1968. D. Harlfinger-J. Harlfinger, Wasserzeichen aus griechischen Handschriften, Berlin 1974-1980. V. Volpi, DOC. Dizionario delle opere classiche, Milano 1994. Griechisches Biographisches Archiv, München 2003. Recupero da catalogo (Formentin, 1995, 10-11, con integrazioni). Fondo: Manoscritti. Lingue: Greco classico (fino al 1453) (cc. 1r-13v), Greco classico (fino al 1453) (cc. 18r-61v). Catalogazione: Linda Siben. Data creazione scheda: 15 febbraio 2013. Data ultima modifica: 29 dicembre 2014.