Napoli, Biblioteca nazionale Vittorio Emanuele III, II B 23 1301-1325 · cart., guardie cartacee · cc. 3 + 437 + 4 (cartulazione antica sul margine superiore, di cui sopravvivono pochi segni; cartulazione moderna sui margini inferiori ora restaurati) · mm 305×225. Fascicolazione: 1-15 (8), 16 (5), 17-55 (8). Segnatura dei fascicoli: fascicoli un tempo numerati al centro del margine inferiore dell'ultima carta di ciascuno, numerazioni oggi quasi svanita. Specchio rigato: mm 240×160. Righe: 30. Scrittura e mani: un unico scriba ha vergato accuratamente il codice in inchiostro nero e ha omesso lo iota muto. Una mano quasi coeva ha inserito scoli marginali e aggiunte che in parte sono ora illeggibili. [Giovanni Onorio da Maglie] ha integrato la lacuna a c. 1rv e ai margini delle Epistole ai Romani (fino a c. 68) e sul testo di Filemone (cc. 354v-357v) ha aggiunto qua e là in latino il testo di s. Paolo. Stato di conservazione: carta non filigranata di qualità mediocre, ora piuttosto rovinata e corrosa con grave danno per la scrittura; quasi tutte le carte sono macchiate per l'umidità e rose dai tarli; i margini esterni, quasi tutti lacerati e corrotti, sono stati rinforzati con strisce di pergamena chiara ma con la conseguente perdita di molti scoli. Decorazione: 1301-1325 (lettere iniziali in inchiostro, ma a cc. 1-57 ripassate in rosso, più raramente soltanto in rosso). Legatura: 1601-1700 (legatura farnesiana; sul dorso a lettere dorate "MAKAP. εἰς ΠΑΥΛ. ἘΠΙΣ."). Storia: a c. 435v lo stesso scriba ha inserito in monocondilio la nota di possesso, in parte nascosta in un foglio restaurato, "βίβλος μς τῆς ευργετιδ(ος) (θεο)τόκου" (cf. Janin, 1969, 178-184). A c. 1r altre mani hanno vergato l'indice latino (omettendo l'epistola ai Colossensi) e sul margine superiore ha aggiunto "Hic codex videtur fuisse Fulvii Orsini" e sotto "Theophulactus in Epistulas Pauli". Appartenuto alla biblioteca privata di casa Farnese. Possessore: Farnese . Possessore: Johannes: Honorius (RGK, 1, 174; 2, 232; 3, 286). Possessore: Monastero della Madre di Dio Benefattrice (Janin 1969, 178-184). Possessore: Orsini, Fulvio <1529-1600> (DBI, 79, 649-653). cc. 1r-435r Autore: Theophylactus: Achridensis (DOC, 2, 1742-1746). Titolo identificato: Expositio in Pauli epistulas, DOC, 2, 1744; PG, 124, 335-1358; 125, 9-404; a tutti i commenti sono premessi gli argomenti. Bianca c. 435v. cc. 145v-146r Autore: Euthalius: diaconus (DOC, 1, 743). Titolo identificato: Editio epistolarum Pauli apostoli, DOC, 1, 743, CPG 3642; PG 85, 693-790. Bibliografia a stampa: K. Aland, Kurzgefasste Liste der Griechischen Handschriften des Neuen Testaments, I, Berlin 1963, 164, n. 1984. P. Baffi, Catalogus mss. Graecorum Bibliothecae Regiae Neapolitanae, in: J. A. Fabricius, Bibliotheca graeca, 5, Hamburg 1796, 786, n. 180. S. Cirillo, Codices Graeci manuscripti Regiae Bibliothecae Borbonicae, 1, Neapoli 1826, 183-184, n. LVII. G. Pierleoni, Catalogus codicum graecorum Bibliothecae Nationalis Neapolitanae, I, Roma 1962, 176-178, n. 61. L. Pernot, La Collection de Manuscrits grecs de la maison Farnèse, in "Mélanges de l'École Française de Rome", 91 (1979), 457-506, qui 477. E. Mioni, Catalogus codicum graecorum Bibliothecae Nationalis Neapolitanae, I.1, Roma 1992, 130. M.R. Formentin, Uno "scriptorium" a palazzo Farnese?, in "Scripta. An international Journal of Codicology and Palaeography", 1 (2008), 77-102, qui 80. Fonti: Dizionario biografico degli italiani, Roma 1960-. Patrologia Graeca, ed. J.-P. Migne, Paris 1857-1886. L. Ferrari, Onomasticon. Repertorio biobibliografico degli scrittori italiani dal 1501 al 1850, Milano 1947. R. Janin, La géographie ecclésiatique de l’Empire Byzantin, 3. Les églises et les monastères, 2. ed. Paris 1969. Repertorium der griechischen Kopisten 800-1600, Wien 1981-1997. V. Volpi, DOC. Dizionario delle opere classiche, Milano 1994. Recupero da catalogo (Mioni, 1992, 130, con integrazioni). Fondo: Manoscritti. Lingue: Greco classico (fino al 1453) (cc. 1r-435r), Greco classico (fino al 1453) (cc. 145v-146r). Codici di contenuto: opera religiosa. Catalogazione: Linda Siben. Data creazione scheda: 8 febbraio 2013. Data ultima modifica: 15 gennaio 2015.