Cassino, Biblioteca del Monumento Nazionale di Montecassino, Casin. 231 1001-1500 (due unità codicologiche, datate su base paleografica: cc. 1-160, sec. XI in. [ma probabilmente XII in., MM]; cc. 161-278, sec. XV) · guardie cartacee (una sola guardia anteriore numerata I, formato in-quarto; filigrana raffigurante una stella a sei punte, iscritta in un cerchio e con un cerchio all'interno, sormontata da una croce; 20 vergelle = mm 24, portata dei filoni = mm 29 e 23 alternati) · composito di 2 elementi e 1 volume · cc. 1 + 278 (cartulazione a matita di mano moderna in BE; cartulazione anteriore a inchiostro in AE, visibile sporadicamente, indietro di un'unità; paginazioni moderne a matita in AE e BE, quest'ultima visibile fino a c. 83r) · mm 252×190 (c. n.i.). Stato di conservazione: complessivamente buono per le due unità codicologiche, mediocre per la legatura. Legatura: 1701-1800 (Montecassino; mm 260×200); assi in cartone; tutta coperta in pergamena bianca, mal conservata; sul dorso segnatura e titolo (L231/IX.X seculo/231LL/Expositio in Tetrastico(n)/Gregorii/Nazianzeni/et alia - /MS/Damascenus/Graece/XIII/446). Storia: au c. 1r annotazione in greco del sec. XIII: "Κεφαλεα Γρηγορι(ου) του Θεολογ[ου] τα επει | [...]"; a c. 160v invocazione in greco del sec. XIII: "Ὦ Χριστὲ βοήθει μοι τῶ σῶ δούλω Γεωργίω τῶ καὶ ἁμαρτωλῶ"; a c. 269v explicit in latino: "Expliciu(n)t Expositio Gregorii in Tetrasticon / et pauca quaeda(m) Damasceni". Sulla guardia (Ir) note archivistiche di diverse mani. Mano a: in alto a destra, probabilmente di sec. XVII-XVIII: "Lit(ter)a M"; mano b: espunge M e sostituisce con LL.; : "Catalogus huiusce codicis / 1 - Carmina tetrasticha Gregorii Nazianzeni cum scholiis Niceta / 46 - Eiudem Gregorii Carmina in Epitaphium S(ancti) Basilii cum / scoliis Nicetae fol. 46 -/50 - Evagrii de diversis cogitationibus gula, avaritia et / vana gloria ex libro ab India allato fol. 50 et 73.87/106 a t.o - Diadochi Episcopi Sermones ascetici"; mano I: corregge 'ascetici' in 'ascetica' e aggiunge "100 cap(iti)bus/seu libri quattuor de Fide Ortho(dox)a"; mano c: sec. XVIII, "Saeculi XI Codex"; : corregge "IX.X", poi "XI, quoad priorem/partem saeculi XIII quoad posterio=/rem"; mano d: a matita, sec. XX: "250/190 231". A c. 1r ex libris del sec. XVI: "Est sacri Mo(naster)ii Casin(ensis)". Sulla controguardia anteriore tessera cartacea con stemma a stampa dell'archivio di Montecassino e antica segnatura. Altra relazione di D.E.: Caravita, Andrea <19. sec.> (bibliotecario a Montecassino; ABI II 112, 221). Lettore: Montfaucon, Bernard: de <1655-1741> (ABF I 756, 74-97; II 474, 190-192; IIS 73, 122). Antiche segnature: 446. Casin. 231/1 1001-1025 ([in realtà probabilmente XII in., MM]) · membr. (pergamena di capra) · cc. 160 (cartulazione a matita di mano moderna in nell'angolo inferiore esterno del recto; cartulazione anteriore a inchiostro nell'angolo superiore esterno, visibile sporadicamente, indietro di un'unità; paginazioni moderne a matita negli angoli superiore esterno e inferiore esterno del recto, quest'ultima visibile fino a c. 83r) · mm 252×190 (c. n.i.). Fascicolazione: 1-4/8 (cc. 1-8, 9-16, 17-24, 25-32); 5/10-2 (cc. 33-40, mancanti dall'origine 3 e 7): 6-10/8 (cc. 41-48, 49-56; 57-64, 65-72, 73-80); 11/10-2 (cc. 89-96, mancanti dall'origine 3 e 7); 12/8-1 (cc. 97-103, mancante dall'origine 6); 13-14/8 (cc. 104-111, 112-119); 15/8 (cc. 120-127, 3-6 non solidali); 16/10-2 (cc. 128-135, mancanti dall'origine 4 e 8); 17/10-2 (cc. 136-143, mancanti dall'origine 3 e 7); 18/8 (cc. 144-151); 19/10-2 (cc. 152-159, mancanti dall'origine 4 e 8); 20/1 (160). Segnatura dei fascicoli: segnatura moderna dei fascicoli, a matita, in PAE. Foratura: tracce di foratura (tagli oblunghi); sulle cc. 91, 99, 122, 148-151 e sulla braghetta successiva alla c. 121. Rigatura: a secco; sistema 1; tipo Muzerelle 2-2/0/0/J = 20D1 Sautel-Leroy (cc. 1-64); Muzerelle 2-2/0/0/C = 20C1 Sautel-Leroy (cc. 65-160), con oscillazioni nel numero delle marginali e nell'estensione delle rettrici. Specchio rigato: mm <180/197×130/140>; interlinea mm 8-8, 5 ca. Righe: 22-24 righe tracciate; 22-24 linee scritte. Disposizione del testo: piena pagina. Scrittura e mani: un'unica mano. Decorazione: 1001-1025 ([in realtà probabilmente XII in., MM]); presenza di oro; ornamentazione elegante policroma (blu lumeggiato di bianco, bruno-lilla, arancio, verdi, rosso bluastro) con uso di oro; una 'pyle', fasce, iniziali fitomorfe, zoomorfe, fitozoomorfe, figurate, semplici (con nodi, riccioli, rigonfiamenti). cc. 1r-49v Autore: Gregorius: Nazianzenus (DOC 1, 859-869). Titolo identificato: Tetrastichae sententiae, DOC, 1, 861. Osservazioni: con parafrasi di Niceta Davide e altre opere di minore estensione (cfr. Danella, I codici greci, 31). cc. 50r-107r Autore: Evagrius: Ponticus. Titolo identificato: De malignis cogitationibus, DOC, 1, 747; opera attribuita anche a Nilo Ancirano. Osservazioni: e altre opere (cfr. Danella, I codici greci, 31-32). cc. 107v-160r Autore: Diadochus: Photicensis (DOC, 1, 623). Titolo identificato: Capita centum de perfectione spirituali, DOC, 1, 623. Bianca c. 160v. Fonti: V. Volpi, DOC. Dizionario delle opere classiche, Milano 1994. Recupero da catalogo (Recupero da: Danella, I codici greci, 31-36). Casin. 231/2 1401-1500 ([ma probabilmente seconda metà, MM]) · (cartulazione a matita di mano moderna in BE; cartulazione anteriore a inchiostro in AE, visibile sporadicamente, indietro di un'unità (un'altra cartulazione ad inchiostro, sempre in AE, compare sulla sola c. 161r) paginazione moderne a matita in AE). Filigrana: cc. 161-184: in-folio, 20 vergelle = mm 19, portata filoni = mm 36, filigrana colonna, quasi identica a Briquet 4406; cc. 185-254: in folio, 20 vergelle = mm 15, portata filoni = mm 36, filigrana raffigurante tre iscritti in un cerchio con una piccola ellissi collegata tramite una linea verticale che parte dal monte centrale, quasi identica a Briquet 11879; cc. 255-278: in-folio, 20 vergelle = mm 15, portata filoni = mm 34, filigrana raffigurante due spade che si incrociano, quasi identica a Briquet 5157. Fascicolazione: 1/12 (cc. 161-184); 2/10 (cc. 185-204); 3/12 (cc. 205-228); 4/12+1 (cc. 229-254); 5/12 (cc. 255-278). Foratura: piccoli fori tondi all'incrocio fra le righe che delimitano lo specchio di scrittura. Rigatura: a secco sulle singole carte; tipo Muzerelle 1-1/0/1-1/0, Sautel-Leroy V 00A1; ripassata a mina sulle cc. 205 e 206. Specchio rigato: mm <165/184×103/115>, interlinea compresa fra mm 5, 5 e 7, 5 ca. Righe: righe/linee 23-35. Disposizione del testo: piena pagina. Scrittura e mani: scrittura con caratteristiche riconducibili alla Terra d'Otranto. Decorazione: 1401-1500 ([ma probabilmente seconda metà, MM]); ornamentazione rozza, composta da una fascia nei colori arancio e bruno, con motivi a nastri intrecciati (c. 161r) e iniziali semplici color arancio, abbellite da piccoli nodi, fiocchi, intrecci, prolungamenti vegetali. Lo stesso color arancio è utilizzato per tracciare la scrittura distintiva e riempire le pance di alcune lettere. cc. 161r-269v Autore: Johannes: Damascenus (PMA, 377). Titolo identificato: Expositio fidei, DOC, 2, 1159. Fonti: V. Volpi, DOC. Dizionario delle opere classiche, Milano 1994. Personennamen des Mittelalters. Nomina Scriptorum Medii Aevi. PMA, red. Bearb. C. Fabian, 2. erw. Ausg., München 2000. Recupero da catalogo (Recupero da: Danella, I codici greci, 36-38). Bibliografia a stampa: A. Caravita, I codici e le arti a Monte Cassino, 1, Montecassino 1869, 122-125. J. Sajdak, De codicibus graecis in Monte Casino, Krakowie 1912, 3-20. E. Mioni, Catalogo di manoscritti greci esistenti nella biblioteche italiane, 1, Roma 1965, 201-203. P. Danella, I codici greci conservati nell'Archivio di Montecassino. Presentazione di P. Canart, Montecassino 1999, 31-38. Fonti: C.M. Briquet, Les filigranes. Dictionnaire historique des marques de papier dès leur apparition vers 1282 jusqu'en 1600. A facsimile of the 1907 edition with supplementary material contributed by a number of scholars, ed. by A. Stevenson, Amsterdam 1968. Archivio Biografico Italiano, München 1987-. Archives Biographiques Françaises, München 1989-2002. V. Volpi, DOC. Dizionario delle opere classiche, Milano 1994. J.-H. Sautel, Répertoire de réglures dans les manuscrits grecs sur parchemin. Base de données établie par Jacques-Hubert Sautel à l'aide du fichier Leroy et des catalogues récents, Turnhout 1995. Personennamen des Mittelalters. Nomina Scriptorum Medii Aevi. PMA, red. Bearb. C. Fabian, 2. erw. Ausg., München 2000. Recupero da catalogo (Danella, I codici greci, 31-38). Fondo: Cassinese. Lingue: Greco classico (fino al 1453) (cc. 1r-49v), Greco classico (fino al 1453) (cc. 50r-107r), Greco classico (fino al 1453) (cc. 107v-160r), Greco classico (fino al 1453) (cc. 161r-269v). Catalogazione: Marilena Maniaci. Data creazione scheda: 26 ottobre 2009. Data ultima modifica: 23 novembre 2009.