AF III 30           

Descrizione del manoscritto

Venezia, Biblioteca San Francesco della Vigna, AF III 30

1673-1786 (c. 1r, 7r, 9r, 13r, 17r, 18r, 19r, 27r: 1673; 14r, 16r, 28r: 1674; c. 26r: 1677; 65r: 1786) · cart., guardie cartacee · cc. 1 + 95 + 1 (precede opuscolo che si ritrova manoscritto alle cc. 40r-44v dal titolo: Relazione come si è trovata in Candia nella metropoli... la miracolosa statua, & imagine di nostra Signora detta volgarmente la Madonna di Spagna descritta da Giovanni Saverio Emilio D'aviani..., In Venezia: appresso Zaccaria Conzatti, 1681; paginazione moderna, 1-95, a matita al margine inferiore interno) · mm 289301 (c. 66), mm 195210 (c. 32), mm 289301 (c. 1), 3 allegati descritti dettagliatamente come il resto del manoscritto. [Tav v. 1, 2, 3, 4]

Stato di conservazione: buono: alcuni testi presentano l'inchiostro lievemente acido.

Legatura: 1801-1826 (Venezia; mm. 216x318); legatura in tutta pelle su assi in cartone, dorso su tre nervi, capitelli assenti, sui piatti impressioni a secco a forma di ventaglio in corrispondenza dei quattro angoli e motivi vegetali.

Storia: sul dorso etichetta della Biblioteca di San Francesco della Vigna di Venezia con l'attuale collocazione "AF III 30"; sul piatto anteriore a stampa in caratteri dorati: "Donazione et Miracoli della Beata Vergine di Spagna"; al recto della guardia anteriore timbro ovale in inchiostro blu: "Biblioteca S. Francesco della Vigna Venezia". Il manoscritto, un composito organizzato, comprende 15 elementi, più un opuscolo a stampa e tre attergati non rilegati: si tratta di una serie di documenti, atti notarili, lettere originali e in copia, scritti vari, riguardanti la donazione ed i miracoli della statua della Beata Vergine di Spagna trasferita da Candia a Venezia, nella chiesa di Santa Giustina.

cc. 1r-6v
Notaio: Velano, Francesco <1673-1714> (Da Mosto, Archivio, 1, 236).
Titolo elaborato: Attestazioni di guarigioni miracolose avvenute a Venezia.
Argomento inc. In Dei eterni nomine Amen, anno ab incarnatione Domini nostri Iesu Christi, millesimo sexentesimo septuagesimo tertio (c. 1r), expl. de ultrascriptis omnibus rogatus, in fide scripsi, subscripsi, et signavi (c. 4v).
Osservazioni: si tratta di atto notarile rogato a Venezia il 10 ottobre 1673 da Francesco Velano, a c. 4v si trova il signum tabellionis.
Bianche cc. 5r-6v.

cc. 7r-8v
Destinatario: Chiesa di Santa Giustina <Venezia> (Corner, 35-38).
Altra relazione di D.I.: Squarzoni, Michele <canonico; sec. 17.-18.>.
Altra relazione di D.I.: Varese, Pompeo <fl. 1671> (nunzio apostolico; Hierarchia catholica, 5, 69).
Titolo elaborato: Donazione della statua della beata Vergine di Spagna.
Argomento inc. In nomine Domini Amen. Anno nativitatis eiusdem Domini nostri Iesu Christi millesimo sexcentesimo septuagesimo tertio (c. 7r), expl. Datum Venetiis in Palatio Apostolico apud S. Franciscum a Vinea di 9 septembri 1673 (c. 7v).
Osservazioni: si tratta di atto rogato nella sede del Palazzo della Nunziatura Apostolica presso S. Francesco della Vigna il 9 settembre 1673, da Pompeo Varesio, nunzio apostolico e arcivescovo di Adrianopoli, di cui a c. 7v si trova il sigillo in cera lacca, attestante la donazione della statua della beata Vergine Maria da parte di Michele Squarzoni, canonico della cattedrale di Candia. Testi sono: Ottavio Zilioli, Marcantonio Clementi e Stefano Rosata protonotario apostolico.
Bianca c. 8r.

c. 10r-12v
Autografo: Squarzoni, Michele <canonico; sec. 17.-18.>.
Notaio: Velano, Francesco <1673-1714> (Da Mosto, Archivio, 1, 236).
Titolo elaborato: Storia della statua miracolosa della beata Vergine di Spagna.
Argomento inc. Celebre fra' Dottori si muove la questione se oltre la sacra scrittura sia necessaria qualche traditione (c. 10r), expl. Tanto a perpetua memoria attesto, e di propria mano mi sottscrivo Io Michele Squarzoni canonico di Candia affezionatissimo (c. 12v).
Osservazioni: Squarzoni Michele mette per iscritto la storia della Statua della Vergine di Spagna davanti al notaio Francesco Velano, che attesta la memoria dello Squarzoni apponendo il proprio signum tabellionis, datatio topica e chronica a c. 12v.

c. 13rv
Lettera, copia, con firma autografa (bianca c. 13v).
Mittente: Giacomazzi, Girolamo <sec. 17.>.
1673-11-23 (c. 13r).
Sulla donazione della statua della beata Vergine Maria.

cc. 14r-15v
Autore: Morosini, Giovan Francesco <1604-1678> (patriarca di Venezia; DBI, 77, 132-135).
Titolo elaborato: Relazione avente per oggetto il sopralluogo presso la chiesa di Santa Giustina.
Argomento inc. Volendo noi condescendere alle pie instanze fatteci dalla veneranda madre Priora, (c. 14r), expl. per vedere se così sarà stato effettuato, e da altri ordeni necessarij, che à detto fine si pareranno. In fede di che. (c. 14r); recede l'incipit: "Gio. Francesco Morosini patriarcha di Venetia primate della Dalmatia"; dopo l'explicit seguono datatio topica, chronica e sottoscrizione del Cancelliere patriarcale Andreas de Episcopis.
Osservazioni: si tratta di relazione datata 15 marzo 1674 e firmata da Andreas de Episcopis avente per oggetto il sopralluogo nella Chiesa di Santa Giustina per decidere il luogo più adatto alla collocazione della statua della beata Vergine. A c. 15v si legge: "Licencia di M.S. Patriarca di esporre la santissima Vergine di Spagna".
Bianche cc. 14v-15r.

c. 16rv
Autore: Morosini, Giovan Francesco <1604-1678> (patriarca di Venezia; DBI, 77, 132-135).
Titolo elaborato: Relazione avente per oggetto il sopralluogo presso la Chiesa di Santa Giustina.
Argomento inc. Volendo noi condescendere alle pie istanze fatteci dalla venerabile madre priora et R:R. monache (c. 16r), expl. e da altri ordeni necessarij che a detto fine si pareranno. In fede di che (c. 16r); dopo l'explicit seguono datit topica e chornica e sottoscrizione del cancelliere patriarcale Andreas de Episcopis.
Osservazioni: si tratta di copia della precedente relazione. Il testo reca datatio topica e chronica: "dal Palazzo Patriarcale li 15 marzo 1674".
Bianca la c. 16v.

c. 17rv
Autografo: Querini, Raimondo <sec. 17.> (domenicano).
Notaio: Velano, Nicolò <1631-1679> (Da Mosto, Archivio, 1, 236).
Titolo elaborato: Relazione di Raimondo Querini domenicano sui miracoli operati dalla statua della beata Vergine.
Argomento inc. Quello che posso dir e attestar con mio giuramento, io fra Raimondo Querini di Candia (c. 17r), expl. che ho ancor fatta la presente relatione. Io fra Raimondo Querini affermo come di sopra (c. 17r).
Osservazioni: il frate domenicano Raimondo Querini attesta i miracoli attribuiti alla statua della Vergine un tempo appartenuta a un contandino di Candia che l'aveva collocata nella sua stalla. Il testo è rogato dal notaio Nicolò Velano di cui compaiono il sigillo tabellionis, la datatio topica e chronica "21 ottobre 1673". A c. 17r si trova anche un sigillo in cera lacca non identificato.
Bianca c. 17v.

c. 18rv
Autografo: Rossi, Francesco <fl. 1659> (da Rettimo; Ferrari, 589).
Titolo elaborato: Relazione di Francesco Rossi da Rettimo sui miracoli operati dalla statua della beata Vergine.
Argomento inc. A qualinque pervenissero le presenti atesto io infrascrito [...] alla citta di Rettimo (c. 18r), expl. per alcuni giorni esposta nella chiesa delle reverende madri di S.ta Giustina di questa citta affermando quanto qui rapresento con mio giuramento (c. 18v); dopo l'explicit seguiono la sottoscrizione del Rossi, il signum tabellionis del notaio Nicolò Velano che attesta la veridicità di quanto dichiarato dal teste.
Osservazioni: dopo l'explicit segue la sottoscrizione del Rossi: il testo è rogato dal notaio Nicolò Velano di cui compaiono il sigillo tabellionis, la datatio topica e chronica "10 ottobre 1673".
Bianca c. 18v.

c. 19r-20v
Autore: Zen, Santo <fl 1673> (canonico cretese).
Titolo elaborato: Relazione del canonico Santo Zen sui miracoli operati dalla statua della beata Vergine Maria.
Argomento inc. Attesto io infrascripto sapere pe tradictione de miei antenati (c. 19r), expl. Io Santo Zen canonico cretese affermo di proprio pugno quanto di sopra e pe comprobatione maggiore affermo con giuramento (c. 19v).
Osservazioni: presente una datazione in testa al documento "Adi 16 ottobre 1673 in Venezia"; seguono sottoscrizioni di testi e del notaio Nicolò Velano di cui compaiono il sigillo tabellionis, la datatio topica e chronica "21 ottobre 1673".
Bianca c. 20rv.

cc. 21r-25v
Lettera, copia.
Mittente: Squarzoni, Michele <canonico; sec. 17.-18.>.
1677 (la data si desume dalla lettera successiva a c. 27rv).
Osservazioni: informa sulle sue mansioni di canonico a Candia e presenta alcune richieste.

cc. 28r-32v
Autore: Morosini, Giovan Francesco <1604-1678> (patriarca di Venezia; DBI, 77, 132-135).
Titolo elaborato: Relazione di Giovanni Francesco Morosini su un sopralluogo nella chiesa di Santa Giustina per decidere il luogo più adatto all'esposizione della statua della beata Vergine Maria.
Argomento inc. Volendo noi condescendere alle pie istanze fatesi dalla ver. madre priora (c. 28r), expl. ed a questo fine ci pareranno, in fede di che (c. 28r).
Osservazioni: dopo l'explicit seguono datatio topica e chronica, "nel palazzo Patriarcale li 15 marzo 1674", e sottoscrizione del cancelliere patriarcale Andreas de Espiscopis.
Bianche cc. 28v-29r, 30r, 31r, 32r: alle cc. 29v, 30v, 31v, 32v si trovano attergati di varie mani.

cc. 33r-39v
Autografo: Costadoni, Pietro <fl. 1776>.
Notaio: Vecelli, Marco Maria <fl. 1765>.
Titolo elaborato: Racconto del crollo del soffitto della chiesa di Santa Giustina avvenuto il 15 settembre 1774 senza provocare vittine.
Argomento inc. Destinato da Sua Eccellenza Reverendissima Monsignor Patriarca Bragadin io sottoscritto per confessore ordinario (c. 34r), expl. supplicano a loro continuamente la sua plenipotente protezione sì in vita, come in morte (c. 36r).
Osservazioni: a c. 33r si trova la data espressa: "1776"; dopo l'explicit, alle c. 36v-37r, seguono le sottoscrizioni delle monache, di altri testimoni e del notaio Marco Maria Vecelli, di cui è presente il signum tabellionis, che attestano l'autenticità del resoconto.
Bianche cc. 33v, 37v-39v.

cc. 40r-95v
Autore: D'Aviani, Giovanni Saverio Emilio (protonotario apostolico).
Titolo presente: Relazione come si è trovata in Candia nella Metropoli, et di là trasportata a Venezia nella chiesa delle venerabili monache di Santa Giustina la miracolosa statua, et imagine di nostra signora detta volgarmente la Madonna di Spagna descritta da Giovanni Saverio Emilio D'Aviani dottore, canonico, e protonotario apostolico a nome del signor canonico qui dentro espresso (c. 40r), seguono le note tipografiche: "In Venezia appresso Zaccaria Conzatti, 1681": si tratta di copia manoscritta dell'opuscolo.
Argomento inc. Celebre fra' Dottori si muove la questione, se oltre la Sacra Scrittura (c. 41r), expl. Ita est Franciscus Velano èublicus Venetiarum notarius, in fidem scripsit, subscripsit, et signavit (c. 44v); finisce il testo dell'opuscolo.
Osservazioni: dalle cc. 45r-65r segue ulteriore copia di tutti i documenti che nel presente manoscritto si trovano alle cc. 1r-37r.
Bianche cc. 65v-95v.

cc. 1r-2v; allegato 1bis
Autore: Corner, Flaminio <1693-1778> (DBI, 29, 191-193).
Titolo presente: De ecclesia Sanctae Iustinae virg. et Mart. authore Flaminio Cornelio, decad. 3., pars posterior (c. 1r).
Argomento inc. Ad dextrum Majoris Sacelli latus, ara marmorea (c. 1r), expl. et sacro munere in Sanctae Iustinae ecclesia collocatum (c. 1v); si tratta di trascrizione di passi dell'opera di Flaminio Corner, De Ecclesia Sanctae Iustinae, Venezia, G.B. Pasquali, 1749, p. 211-213.
Bianca c. 2rv.

Fonti: F. Corner, Notizie storiche delle chiese e monasteri di Venezia, e di Torcello, Padova, Stamperia del Seminario, G. Manfrè, 1758.
L. Hain, Repertorium bibliographicum, Stuttgart-Paris 1826-1838.
Hierarchia catholica medii et recentioris aevi, Monasterii [poi Padova] 1935-.
A. Da Mosto, L'archivio di stato di Venezia: indice generale, storico, descrittivo ed analitico, Roma 1937-1940.
L. Ferrari, Onomasticon. Repertorio biobibliografico degli scrittori italiani dal 1501 al 1850, Milano 1947.
Dizionario biografico degli italiani, Roma 1960-.

(cz).


Fondo: .
Nomi nel titolo: Nomi nel titolo: Lingue:
Codici di contenuto: Genere letterario:
Catalogazione: Revisione: Data creazione scheda: Data ultima modifica:
Immagini: Scheda/catalogo [Tavv. 1, 2, 3, 4]

Collegamenti di fine pagina

accesso veloce



Catalogo



Progetto



Documenti scaricabili



Mappa del sito


I testi e le immagini sono riproducibili esclusivamente per uso personale e a scopo didattico e di ricerca, a condizione che venga citata la fonte.
Non è consentito alcun uso che abbia scopi commerciali o di lucro.

Valid XHTML 1.0 Strict - Valid CSS - Level Triple-A conformance, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 - Section 508.

visitatori dal 1 marzo 2006.