Vai al menu · Vai al contenuto
IT · EN

Biblioteca del Seminario vescovile - Vittorio Veneto

Biblioteca del Seminario vescovile - Vittorio Veneto

Biblioteca del Seminario vescovile - Vittorio Veneto

Presentazione

Non si hanno notizie certe e precise sulla storia della biblioteca del Seminario Vescovile, sulla sua formazione ed il suo ampliamento: nel 1815 il Seminario possedeva una raccolta di 300 volumi che andò col tempo arricchendosi, grazie a donazioni di chierici e laici (attualmente si superano i 60.000 volumi). Aperta al pubblico dal 1971, grazie al suo graduale incremento librario, è divenuta tappa importante nell'itinerario di ricerca di molti studenti e studiosi del circondario.
Ubicata nel Seminario Vescovile, dove le sono riservati i locali al pianterreno, si affaccia sulla Piazza del Duomo.
I ricercatori di storia locale, che costituiscono la maggior percentuale dell'utenza, fruiscono della cospicua raccolta di pubblicazioni, ormai rare ed introvabili, di carattere locale, organizzata in anni di puntigliosa ed instancabile ricerca da mons. Angelo Maschietto.
Per quanto riguarda il contenuto, la Biblioteca possiede soprattutto collezioni di Padri della Chiesa, storia ecclesiastica e civile, autori classici latini e greci, opere di letteratura, di giurisprudenza, più di quaranta enciclopedie e dizionari; nella sala lettura sono a disposizione dell'utenza una varia raccolta di periodici che spaziano dalla teologia alle scienze, dalla filosofia al cinema.
Vanta inoltre parecchi volumi antichi di pregio, codici, incunaboli, oltre milleduecento edizioni del XVI secolo ed una collezione di manoscritti.
Di particolare pregio e valore, tra i codici, sono il Breviario ed il Messale Grimani, appartenuti alla nobile famiglia veneziana dei Grimani; risalgono alla seconda metà del Quattrocento, hanno le carte d'inizio e capilettera stupendamente miniati. Il codice più antico custodito dalla Biblioteca è una Bibbia a caratteri gotici minutissimi e capilettera miniati, risalente alla fine del XIII secolo.
Di notevole interesse storico sono alcuni manoscritti riguardanti  principalmente Ceneda. Meritano menzione la Historia di Ceneda e del Cenedese dal principio dell'Era volgare al 1700, copia originale in folio, scritta dal medico-fisico cenedese G.B. Mondini; è la più antica storia di Ceneda a noi pervenuta. Ancora, le Memorie di Ceneda, raccolta settecentesca in cinque volumi rilegati in mezza pelle, a cura di Marino Zuliani, nobile cenedese. C'è poi la Series episcoporum cenetensium scritta dall'abate Carlo Lotti, tutt'ora inedita, un'opera fondamentale per la storia civile ed ecclesiastica di Ceneda.
Inoltre sono presenti anche una cinquantina di opuscoli manoscritti, di vario genere, appartenenti al fondo di storia locale.

Fondi catalogati in NBM

E' consultabile in NBM la schedatura di 51 manoscritti moderni.

Elenco segnature

ms. 1.G.1-1.10
ms. 1.G.2
ms. 1.H.1
ms. 1.H.2
ms. 1.H.3
ms. 1.H.4
ms. 1.H.5
ms. 1.H.6
ms. 1.H.7
ms. 1.H.8
ms. 1.H.10
ms. 1.H.11
ms. 1.H.12
ms. 1.H.15
ms. 1.H.16
ms. 1.H.17
ms. 1.H.18
ms. 1.H.29
ms. 2.E.2
ms. 2.E.3
ms. 2.E.4
ms. 2.E.5
ms. 2.E.6
ms. 2.E.7
ms. 6
ms. 7
ms. 8
ms. 9
ms. 12.B.5
ms. 12.B.6
ms. 12.B.7
ms. 12.B.8
ms. 12.B.18
ms. 12.B.21
ms. 12.B.24
ms. 12.B.25
ms. 12.B.26
ms. 12.B.27
ms. 12.B.28
ms. 12.B.29
ms. 12.B.30
ms. 12.B.31
ms. 12.B.32
ms. 12.B.33
ms. 12.B.36
ms. 12.B.39
ms. 12.B.42
ms. 12.B.46
ms. 12.B.50
ms. 12.B.52
ms. cass.

Indirizzo

Via Seminario, 2
31029 Vittorio Veneto
Tel. 0438-948414
Fax 0438-948426
Email: biblioseminario @ seminariovv.191.it
http://www.ibisweb.it/vvs/

Collegamenti di fine pagina

Sezioni del sito

Catalogo

Progetto

Documenti scaricabili

Mappa del sito

I testi e le immagini sono riproducibili esclusivamente per uso personale e a scopo didattico e di ricerca, a condizione che venga citata la fonte.
Non è consentito alcun uso che abbia scopi commerciali o di lucro.

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido! Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 Section 508

hits counter
visitatori dal 1 marzo 2006.