II F 27           

Descrizione del manoscritto

Napoli, Biblioteca nazionale Vittorio Emanuele III, II F 27

1451-1500 (guardie in principio aggiunte nel sec. XVII; guardie in fine di restauro) membr., guardie cartacee cc. 2 + 60 + 2 (cartulazione antica sull'estremità dell'angolo inferiore) mm 215145.

Fascicolazione: 1-6 (10).
Segnatura dei fascicoli: fascicoli numerati sull'angolo inferiore esterno della prima pagina di ciascuno a numeri arabi, in rosso oggi sbiadito.
Rigatura: Lake 1 2b = Leroy 20d1.
Specchio rigato: mm 135×65/100.
Righe: 23.
Scrittura e mani: [Ioannes Skoutariotes] ha vergato il codice in inchiostro color ruggine, ha sottoscritto lo iota muto e ha apposto rare correzioni ai margini.
Stato di conservazione: pergamena di ottima qualità mal conservata; intaccata dall'umidità, specialmente nella prima e nell'ultima parte che hanno subito gravi danni al testo, a tratti illeggibile.

Decorazione: 1451-1500 (a c. 1r sul margine sinistro una fascia in azzurro, verde, rosa, oro; al centro del margine inferiore corona con fiori vari che cingeva uno stemma ora eraso; a cc. 1r e 2v lettere iniziali dipinte su sfondo azzurro e verde in oro; nomi di persona, titoli e anche le altre lettere iniziali in rosso spesso sbiadito).

Legatura: 1601-1700 (legatura farnesiana, ora restaurata con una coperta in pelle rossa); restauro: restaurato presso la badia greca di Grottaferrata nell'a. 1977.

Storia: a c. IIr in latino l'indice farnesiano; sull'estremità superiore del margine di c. 1r l'antica segnatura "A. 2. n°. 23" e sotto "Magistri Thomae Synopsis Vita Aristophanis"; appartenuto alla biblioteca privata di casa Farnese.

Possessore Farnese <casa>.
Copista Ioannes: Skoutariotes <fl. 1442-1494> (GBA 183, 140-149).

A. 2. n°. 23 (Biblioteca privata di casa Farnese).

c. 1rv
Autore: Thomas: Magister <ca. 1275-ca. 1346> (DOC, 2, 1751).
Titolo identificato: Vita Aristophanis I, DOC, 2, 1752.

cc. 2v-28v
Autore: Aristophanes <ca. 450–ca. 385 a.C>.
Altra relazione di D.I.: Thomas: Magister <ca. 1275-ca. 1346> (DOC, 2, 1751).
Titolo identificato: Plutus, DOC, 1, 288.
Osservazioni: sono premessi: (c. 2rv) Thomas Magister, argumentum I (ed. Dübner, 1877, 323) e indice dei personaggi.

cc. 30r-60v
Autore: Aristophanes <ca. 450–ca. 385 a.C>.
Titolo identificato: Nubes, DOC, 1, 288.
Osservazioni: sono premessi: (c. 29r) argumentum A 1 (ed. Holwerda, 1977, 1) (cc. 29r-30r) argumentum A 5 (ed. Holwerda, 1977, 3-4) (c. 30r) indice dei personaggi.

Bibliografia a stampa: Ch.P. Patrineles, Ἕλληνες κωδικογράφοι τῶν χρόνων τῆς Ἀναγεννήσεως, in "Ἐπετηρὶς τοῦ Μεσαιωνικοῦ Ἀρχείου", 8-9 (1958-1959), 63-124, qui 108.
P. Baffi, Catalogus mss. Graecorum Bibliothecae Regiae Neapolitanae, in: J. A. Fabricius, Bibliotheca graeca, 5, Hamburg 1796, 777 n. 37.
S. Cirillo, Codices graeci mss. regiae Bibliothecae Borbonicae, 2, Neapoli 1832, 171-172 n. 184.
J.W. White, The manuscripts of Aristophanes, in "Classical Philology", 1 (1906), 1-20, 255-278, qui 16 (sigl. Np 2; attribuisce il cod. al sec. XIV).
K.A. De Meyier, Une contribution importante à l'histoire du texte du De Mysteriis de Jamblique, in "Scriptorium", XII.2 (1958), 284-289, qui 285 nt. 5.
K.J. Dover, Aristophanes, Clouds, Oxford 1968, CIII, CVII nt. 1 (sigl. N; attribuisce il cod. al sec. XIV).
N. Chionides, Συμβολὴ στη χειρόγραφη παράδοση τοῦ Ἀριστοφάνῃ, in "Ἑλληνικὰ", 23 (1970), 97-142, qui 4 e ss. (sigl. N; attribuisce il cod. ai secc. XIV-XV).
L. Pernot, La Collection de Manuscrits grecs de la maison Farnèse, in "Mélanges de l'École Française de Rome", 91 (1979), 457-506, qui 461, 472 e 485.
L. Pernot, Les manuscrits grecs, in: Le Palais Farnèse, I.2, Roma 1981, 426 nt. 14 e nt. 17.
M.R. Formentin, Catalogus codicum graecorum Bibliothecae Nationalis Neapolitanae, II, Roma 1995, 150-151.
M.R. Formentin, Uno "scriptorium" a palazzo Farnese?, in "Scripta. An international Journal of Codicology and Palaeography", 1 (2008), 77-102, qui 79 e ss.

Fonti: F. Dübner, Scholia graeca in Aristophanem cum prolegominis grammaticorum, Parisiis 1877.
K. Lake – S. Lake, Dated Greek Minuscule Manuscripts to the Year 1200, II (Manuscripts in Venice, Oxford, and London), Boston 1934.
J. Leroy, Les types de réglure des manuscrits grecs, Paris 1976.
D. Holwerda, Scholia in Aristophanem, 3.1, Groningen 1977.
V. Volpi, DOC. Dizionario delle opere classiche, Milano 1994.
Griechisches Biographisches Archiv, München 2003.

Recupero da catalogo

(Formentin, 1995, 150-151, con integrazioni).


Fondo: .
Lingue:
Legami tra manoscritti: Genere letterario:
Catalogazione: Data creazione scheda: Data ultima modifica:

Collegamenti di fine pagina

accesso veloce



Catalogo



Progetto



Documenti scaricabili



Mappa del sito


I testi e le immagini sono riproducibili esclusivamente per uso personale e a scopo didattico e di ricerca, a condizione che venga citata la fonte.
Non è consentito alcun uso che abbia scopi commerciali o di lucro.

Valid XHTML 1.0 Strict - Valid CSS - Level Triple-A conformance, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 - Section 508.

visitatori dal 1 marzo 2006.